Grazie di esserti iscritto alla newsletter di Xing. Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato. Thanks for joining the Xing newsletter. You’ll receive an email notification.

Versione

Nature Theater of Oklahoma

 
 

Nature Theater of Oklahoma - il nome viene dal romanzo di Kafka Amerika - è una delle compagnie più interessanti della scena newyorkese Off-Off-Broadway. Diretta da Pavol Liska e Kelly Copper, sin dal primo progetto coreografico Poetics: a ballet brut (1995), Nature Theater of Oklahoma si dedica a cose che non sa fare, mettendosi in situazioni impossibili e prendendo spunto dalla propria incapacità e disagio. "Dal vivo, cerchiamo di creare situazioni scombinate o alterate, che richiedono una partecipazione totale di performer e pubblico. Lavoriamo con materiali readymade, con spazi di recupero, discorsi sentiti di sfuggita, gesti osservati. Attraverso un'estrema manipolazione formale e uno sforzo sovraumano, imprimiamo al nostro lavoro uno slittamento percettivo della realtà quotidiana che si estende oltre la performance, nel mondo in cui viviamo."
"Si cerca personale per il Teatro in Oklahoma!  Il Great Nature Theater of Oklahoma ti chiama! E ti chiama solo oggi! Una volta persa quest'opportunità non ce ne sarà un altra! Chiunque pensa al proprio futuro, venga da noi! Siete tutti benvenuti! Chiunque vuol essere un artista, un passo avanti! Noi siamo il teatro che ha un posto per tutti, ciascuno al suo posto! Decidete di unirvi a noi e ci congratuleremo immediatamente! Ma affrettatevi, siate certi di non mancare la scadenza della mezzanotte! Chiudiamo a mezzanotte, e non apriremo mai più. Sia dannato chi non ci crede!" (Franz Kafka, Amerika)

www.oktheater.org

Nature Theater of Oklahoma - the name comes from Kafka’s novel Amerika - is one of New York’s most talented performance groups of the last few years, under the direction of Pavol Liska and Kelly Copper. Since Poetics: a ballet brut  (1995), their first dance piece created as an ensemble, Nature Theater of Oklahoma has been devoted to making the work they don’t know how to make, putting themselves in impossible situations, and working from out of their own ignorance and unease. "We strive to create an unsettling live situation that demands total presence from everyone in the room. We use the readymade material around us, found space, overheard speech, and observed gesture, and through extreme formal manipulation, and superhuman effort, we affect in our work a shift in the perception of everyday reality that extends beyond the site of performance and into the world in which we live."
"Personnel is being hired for the Theater in Oklahoma!  The Great Nature Theater of Oklahoma is calling you!  It's calling you today only!  If you miss this opportunity, there will never be another!  Anyone thinking of his future, your place is with us!  All welcome!  Anyone who wants to be an artist, step forward!  We are the theater that has a place for everyone, everyone in his place!  If you decide to join us, we congratulate you here and now!  But hurry, be sure not to miss the midnight deadline!  We shut down at midnight, never to reopen!  Accursed be anyone who doesn't believe us!" (Franz Kafka, Amerika)