Grazie di esserti iscritto alla newsletter di Xing. Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato. Thanks for joining the Xing newsletter. You’ll receive an email notification.

Versione

Z'EV

 
 

Z’EV, musicista, artista e poeta americano, precursore dell’industrial. Musiche dure, metalliche, oscure, forti, mistiche: il suo stile all’apparenza rumorosamente infernale, nasconde la profonda sensibilità artistica di uno dei musicisti più visionari del nostro tempo. Dal 1984 Z'EV si dedica principalmente alla presentazione di performance percussive utilizzando bastoni e mazze metalliche battuti su oggetti risuonatori da lui costruiti. Nel 1968 frequenta il California Institute of the Arts con studi in Etnomusicologia ma soprattutto facendo pratica col poeta di calligrammi Emmett Williams. Nel 1969 partecipa nella mostra Second Generation del Museum of Conceptual Art di San Francisco. In quel periodo la sua opera è costituita principalmente da poesie sonore e visive. Nel 1974 comincia a lavorare sulle sottigliezze dei fenomeni acustici sviluppando una vasta gamma di strumenti percussivi, che hanno formato la base del suo lavoro da solista. È uno dei fondatori dell' Industrial Music/Art Movement. Nel 1981 è il primo artista a pubblicare il suo materiale in formato VCR (Shake Rattle & Roll pubblicato da Fetish UK). Nel 1983 si trasferisce ad Amsterdam e vive stabilmente in Europa fino al 1994. Dal 1994 fino al 2003 si ritira dall’attività artistica. Z’EV si è esibito da solista in tutto il mondo e ha pubblicato innumerevoli lavori musicali su lp, cassette e cd. Uscito dal silenzio nel 2003, si è concentrato sulle collaborazioni e su performance live in luoghi inconsueti.

rhythmajik.com

Z'EV is an American percussionist, sound artist and poet. After studying various world music traditions, he began creating his own percussion sounds out of industrial materials for a variety of record labels. Moving to New York City from San Francisco in 1979 he adopted the name Z’EV. Z’EV has performed all over the world. He is considered one of the best and most original percussionists in the world and has been a vital force in music since his very early explorations, boasted as one of the founders of Industrial.