Grazie di esserti iscritto alla newsletter di Xing. Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato. Thanks for joining the Xing newsletter. You’ll receive an email notification.

Versione

Concerto per Fumogeni

 VA AA LR, Adam Asnan

 
 

Concert for Signal Flares è una performance che impiega le proprietà acustiche dei fumogeni, condotta da VA AA LR, il trio composto dal musicista portoghese Vasco Alves e dai sound artists inglesi Adam Asnan e Louie Rice, invitato per la prima volta in Italia. Sfruttando le forti componenti visive di questi segnalatori il Concerto per Fumogeni si dispiega su di una scena in cui gli strumentisti sono sostituiti da elementi dispersivi, attivando un complesso gassoso e meccanico che ricorda in qualche modo gli organi idraulici della tradizione rinascimentale e barocca. L'abilità dei tre performer nella modulazione dei timbri grazie a semplici movimenti di prossimità o allontanamento, vita ad una composizione musicale e spaziale basata su degli 'artefatti sonori', che sfrutta variazioni minime di distanza e orientamento, entrando in interazione con gli elementi dell'architettura dello spazio.

Concert for Signal Flares is a sound performance presented at Live Arts Week by the trio VA AA LR, formed by the portuguese musician Vasco Alves, and british sound artists Adam Asnan and Louie Rice, for the first time in Italy. Since 2012 VA AA LR have been focussing on a series of performances (in Porto, New Haven and Thessaloniki) that aim to harness the acoustic properties of distress flares. Set in the courtyard of Ex Bastardini, with a special sequence of movements, this visual concert demonstrates a free-form dispersal, creating a sound stage. Concert for Signal Flare aims to harness the rich acoustic properties of signalling distress flares as a sonic artifact. The ability of the trio to change in timbre with simple movements allows for a musical composition to be created via a choreography, using differences in proximity, directionality, and interaction with architectural elements to form sonic patterns. Even if you take away the literally explosive visual element, you are left with a wonderfully peculiar 20 minutes of sparkling hiss and frazzle.