Grazie di esserti iscritto alla newsletter di Xing. Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato. Thanks for joining the Xing newsletter. You’ll receive an email notification.

Versione

Narcomantic

 John Duncan, Ursula Scherrer

 
 

Grazie alla partecipazione della video-artista Ursula Scherrer, Narcomantic propone per la prima volta a Bologna una modulazione audio-visuale sperimentata per Sogno d'Insonnia, il workshop su suono e manipolazione del sogno tenuto da John Duncan alla Fondazione Ratti nel febbraio del 2012.

Narcomantic cerca di sovvertire i confini di una zona di semi-coscienza posta tra l'insonnia e l'ipnosi, e apre un passaggio al limite dove sonnambulismo e altre medianità tendono a immettere la notte in uno spazio intermedio. Stimoli che oscillano tra puro noise e una musica calma, che si quieta. Suoni sibilanti, frequenze alte, e poi suggestioni verbali, parole sussurrate. Un ambiente di suono che tenderà in alcuni passaggi alla iperstimolazione in una strana alternanza tra tensione e immaginazione onirica.