Grazie di esserti iscritto alla newsletter di Xing. Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato. Thanks for joining the Xing newsletter. You’ll receive an email notification.

Versione

All Good Spies are my Age

 Juan Domínguez

 
 

prima nazionale

"Di cosa parlerò nel prossimo spettacolo?" questo è l'oggetto della performance di Juan Dominguez. All Good Spies are my age invita a spiare l'evoluzione - e gli interstizi - fra il momento in cui nasce l'idea di una coreografia e la messa in coreografia di questa idea. Dominguez, che incarna se stesso, fa vivere allo spettatore il prima, il durante e il dopo (ovvero il processo) della produzione di  una performance. Una sorta di auto-fiction che tesse presente, futuro e passato nell'esposizione di elementi reali e biografici e del loro potenziale sviluppo. Una meta-coreografia per parole e immagini: esperienza straniante e  ravvicinata.

All Good Spies are my Age
di e con  Juan Domínguez
assistenza artistica Cuqui Jerez
make up special effects  Pedro R. De Diego & Irene Puche
coprodotto da  Espace Pier Paolo Pasolini, Comunidad De Madrid e  Cuqui Jerez
con il sostegno di In Situ Productions-Xavier Leroy
inserito nel progetto P5 Project T, realizzato col sostegno di Tanz Werkstatt Berlin, Podewil Berlin, Vooruit Gent e  Stuk Leuven