Grazie di esserti iscritto alla newsletter di Xing. Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato. Thanks for joining the Xing newsletter. You’ll receive an email notification.

Versione

Jachères

 Vincent Dupont

 
 

prima nazionale

Jachères è uno spettacolo che mette in questione il reale utilizzando un dispositivo spaziale e sonoro a più prospettive. Lo spazio scenico è una vasta distesa vuota, abbandonato dagli sguardi. In lontananza, nel quadro visivo che rappresenta un appartamento, ispirato a una foto di Stan Douglas, le luci richiamano un immaginario americano come nella pittura di Edward Hopper. Il progetto di Vincent Dupont è una sperimentazione sulla materia visiva e sonora in una lenta evoluzione dei corpi, in un va e vieni fra presenza e assenza che trasforma l'inaccessibile in iper-realismo. Da queste presenze emerge una fragilità, una realtà che in modo impercettibile scivola verso la sua scomparsa. In questo momento siamo anche noi dentro l'immagine, in uno stato di osservazione, galleggiante …

Jachères
ideazione Vincent Dupont
con Thierry Balasse,Vincent Dupont, Yves Godin, Myriam Lebreton, Eric Martin
testi Christophe Tarkos  
produzione Association Edna  col sostegno di Inouïe e de la Ménagerie de Verre