Grazie di esserti iscritto alla newsletter di Xing. Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato. Thanks for joining the Xing newsletter. You’ll receive an email notification.

Versione

The show must go on

 Jérôme Bel

 
 

The show must go on è uno spettacolo culto, un classico d'avanguardia della nuova generazione di coreografi europei che hanno fondato la cosiddetta non-danza.
La struttura di The show must go on  si basa su una successione di 18 canzoni pop che costituiscono la partitura sonora dello spettacolo. Per ciascuna di queste canzoni Bel ha concepito una coreografia ironica e apparentemente semplice, privilegiando un’illustrazione letterale della canzone. Ma dietro la semplicità della struttura, pur rimanendo ludico, The show must go on pone molti interrogativi sul rapporto tra creazione e vita, sulla frattura tra arte e intrattenimento, e sul valore del virtuosismo.

concezione, regia, coreografia Jérôme Bel
con  Aldo Lee, Amaia Urra, Carlos Pez, Claire Haenni, Cuqui Jerez, Dina ed Dik, Esther Snelder, Frédéric Seguette, Gisèle Pelozuelo, Henrique Neves, Hester van Hasselt, Ion Munduate, Maria Jerez, Marie Louise Gilcher, Nicole Beutler, Nuria de Ulibarri, Olga de Soto, Sonja Augart, Antonio Pedro Lopes, e David Fischer
musiche di  Leonard Bernstein, Galt Mac Dermott, David Bowie, John Lennon et Paul Mac Cartney, Erick "More" Morillo et M. Quashie, Lionel Richie, Mark Knopfler, A.Romero Monge et R. Ruiz, Nick Cave, J. Horner - W.Jennings, Louiguy - Edith Piaf, Paul Simon, The Police & Hugh Padgham, George Michael, Norman Gimbel & Charles Fox, Queen
produzione Théâtre de la Ville (Parigi), Gasthuis (Amsterdam), Centre Chorégraphique National Montpellier Languedoc-Roussillon, Arteleku Gipuzkoako Foru Aldundia (Donostia-San Sebastián), R.B. (Parigi), Direction Régionale des Affaires Culturelles d’Ile-de-France, Ministère de la Culture et de la Communication