Grazie di esserti iscritto alla newsletter di Xing. Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato. Thanks for joining the Xing newsletter. You’ll receive an email notification.

Versione

Un giorno qualunque. Esercizi di memorizzazione

 Cesare Pietroiusti

 
 

 

Un giorno qualunque. Esercizi di memorizzazione, CD audio, durata 28', di Cesare Pietroiusti.

E' una raccolta di frasi, che descrivono in prima persona e in modo asciutto una lunghissima serie di piccoli atti mancati, dimenticanze minime, microfallimenti, occorsi in un giorno scelto a caso. E' possibile, e che cosa praticamente significa ricordare, nel termine di tempo più breve possibile, gli atti che si compiono durante una giornata? Se il memorizzare implica un esercizio di auto-osservazione e una successive possibilità di riutilizzo del ricordo, quante cose possiamo ricordare (e quindi essere capaci di ripetere) di quello che facciamo? A quale livello di dettaglio possiamo portare un tale esercizio? Ho deciso di dedicare un giorno, un giorno qualunque, lunedì 10 gennaio 2005, ad un esercizio di memoria che sia sistematico e il più dettagliato possibile. Nell'arco delle 24 ore ho cercato di ricordare e di descrivere a voce (momento per momento o comunque appena praticamente possibile) in un registratore, tutti i gesti, le azioni, i pensieri, in cui la mia intenzione non riusciva a compiersi, almeno non immediatamente o non completamente. Piccoli fallimenti, atti mancati (incluse grandi e piccole dimenticanze) ed errori: ho cercato di farne la lista completa, senza dimenticarne nessuno, neanche il più "insignificante".