Grazie di esserti iscritto alla newsletter di Xing. Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato. Thanks for joining the Xing newsletter. You’ll receive an email notification.

Versione

Oracolo

 Fabio Acca

 
 

Il giudizio della critica, ovvero la critica del giudizio.

Oracolo (intervallo) si potrebbe sintetizzare con questo piccolo calembour, con il rovesciamento del ruolo a cui solitamente il critico teatrale è chiamato. Porre delle domande, piuttosto che rispondere; insinuare dubbi, piuttosto che rassicurare. Ma l’oracolo - è noto -  non coincide mai materialmente con la parola della divinità chiamata in causa. Si serve di un altro corpo per manifestarsi. Così, attraverso un medium-performer che funge letteralmente da “mediatore”, Fabio Acca interroga lo spettatore che desidera porsi delle domande sui temi dello spettacolo e della rappresentazione.