Grazie di esserti iscritto alla newsletter di Xing. Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato. Thanks for joining the Xing newsletter. You’ll receive an email notification.

Versione

UNISEX

 Jacopo Benassi

 
 

UNISEX è l’auto-documentazione di un’azione in tempo reale del fotografo, artista e performer Jacopo Benassi commissionato per Oplà. Performing Activities ad Arte Fiera 2022. Viscerale, totalizzante, intrinsecamente performativo, Benassi è una figura che culla coerentemente le contraddizioni della vita. Come lui, le sue fotografie sono vere, sincere, sporcate da quei vettori conflittuali che compongono il tutto. Da un anno circa ha iniziato un percorso di auto-esposizione pubblica, con azioni in cui si concede allo spettatore: un atto di apertura verso l’esterno che costituisce un punto zero nella carriera dell’artista aprendo più fronti (“entro nella macchina fotografica, ne esco performer e scultore”).
Il progetto per Oplà è una ‘situazione’ governata dall’artista che, con la stessa padronanza e indifferenza di un custode di bagni pubblici o un addetto alle pulizie, gestirà per due momenti al giorno una session di live-shooting automatico e di registrazione/mixing audio. La funzionalità normata delle toilette subiscono un ampiamento di servizio. UNISEX è una sala prove e un set partecipato. UNISEX è uno spazio dove non esistono differenze di nessun tipo. Il performer interviene con la fotocamera e con i suoni campionati  della sua voce e quella del pubblico -se lo vuole- che formeranno un refrain di slogan, nel rito di aspersione d’immagini guidate dal caso, sotto i flash a ripercussione del carrello delle pulizie. Questa occupazione di uno spazio rilancia la FBI - Fondazione Benassi Iacopo, una nuova realtà espositiva avviata qualche mese fa nel bagno dello studio di Jacopo Benassi di La Spezia.

Jacopo Benassi
UNISEX
Ven 13, Sab 14, Dom 15 maggio 2022
h 14 > h 15 , h 17 > 18
commissione, organizzazione e cura Xing
produzione Arte Fiera
 

***

UNISEX is the self-documentation of a real-time action by photographer, artist, and performer Jacopo Benassi. Visceral, all-encompassing, intrinsically performative, Benassi consistently embraces life’s contradictions. Like him, his photos are raw and true, smudged by the conflictual vectors that form the whole. About a year ago, he began a path of public self-exposure, with actions in which he gives himself to the viewer: an act of opening toward the outside, that constitutes a new starting point in his career by opening multiple perspectives (“I enter the camera and exit a performer and sculptor”). For Oplà, the project is a “situation” governed by the artist, who, with the expertise and indifference of a janitor of public bathrooms or a cleaner, will manage an automatic live-shooting and audio recording/mixing session twice a day, thereby expanding the bathroom’s usual function. UNISEX is a rehearsal studio and shared set, a space in which there are no differences of any kind. The performer will intervene with his camera and with sampled sounds of his voice and that of the visitors (if they so wish), which will form a refrain of slogans in a rite of sprinkling of coincidental images shot under the automatic flashes attached at his cleaning cart. This occupation of a space relaunches the FBI - Fondazione Benassi Iacopo, a new organization that hosts exhibitions, launched a few months ago in the bathroom of his studio in La Spezia.

Jacopo Benassi
UNISEX
Friday 13, Saturday 14, Sunday 15 May 2022
2 PM to 3 PM, 5 PM to 6 PM
commissioned, developed and curated by Xing
produced by Arte Fiera