Grazie di esserti iscritto alla newsletter di Xing. Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato. Thanks for joining the Xing newsletter. You’ll receive an email notification.

Versione

La vetrina dell’ostensione (II)

performance/azione di Flavio Favelli

27/6/2002 - 27/6/2002

La vetrina dell’ostensione (II)  è una performance-azione, una specie di quadro vivente. Flavio Favelli, artista basato a bologna, prima di lasciare il suo appartamento, propone una nuova versione di vetrina dell’ostensione (II). Le due finestre dell’appartamento a piano terra che danno su via guerrazzi saranno gli schermi attraverso i quali il pubblico e i passanti vedranno le azioni all'interno da una pedana-camminatoio sulla strada. lo spazio visibile verrà trasformato in un luogo abitato da diversi personaggi.
Il tema è l’esposizione del corpo in una vetrina sulla strada. immagini emblematiche e azioni, arredi e architetture investiranno l’appartamento. Il travestimento, l’abito, gli oggetti, i gesti, una sorta di scena viva senza inizio nè fine, senza trama, senza cornice, senza teatro. Ciò che resterà saranno le fotografie e il video.
L'azione di giovedi 27 giugno 2002 prosegue la  prima versione di la vetrina dell’ostensione (I) (Bologna 23 maggio 2001) in cui  Favelli e altre tre persone sono state per quattro ore in una vetrina di un locale sfitto -ex negozio- in via Rialto a Bologna. Attraverso la serranda a maglie, i passanti vedevano quello che stava accadendo.

Dove: Via Guerrazzi 21 Bologna