Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato.

Nome
Cognome
E-Mail
Versione
 

No tengo dinero

 Cristina Rizzo, Paola Stella Minni

 
 

Cartolina esotica, riflesso cangiante che si snoda sullo sfondo di un’imminente ‘fine del mondo’, No tengo dinero segue una teoria coreografica ed una tecnologia performativa che lavora sul presente della simulazione come ‘tempo altro’ dell’azione, componendo una partitura fatta esclusivamente di tratti intensivi e qualità espressive. Le due performer, lungo un tracciato di modalità topiche della seduzione – pose pop, brani struggenti, vezzi divistici, mantra, arringhe, motivi melodici, sample, fermi-immagine porno, frammenti di tragediasi perdono progressivamente nel cuore stesso dei clichè in-credibili che mettono in campo, fra le pieghe dell’ostentazione pura, in un enigmatico e aleatorio effetto-personaggio, comico e tragico allo stesso tempo. Dall’alto mare alle stelle, sullo sfondo di un’imminente apocalisse, No tengo dinero disegna un mondo sub-specie danza, gioco di prestigio, effetto atmosferico, increspatura superficiale. Una smorfia.

No tengo dinero
or the unpredictable technology of my mind
concept, coreografia, luci, costumi Cristina Rizzo
in collaborazione con Paola Stella Minni
performance Paola Stella Minni, Cristina Rizzo
live playlist Cristina Rizzo
collaborazione teorica Cristina Addis
produzione CAB008
con il supporto di Forum Dança Lisbona
collaborazione e residenza creativa Bologna, I macelli Certaldo
con il sostegno di Regione Toscana e Ministero per i beni e le attività culturali