Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato.

Nome
Cognome
E-Mail
Versione
 

F.I.S.Co.02

Non io (arte in mancanza di soggetto)

4/4/2002 - 27/4/2002

La rassegna internazionale sulla coreografia contemporanea Corpo sottile, organizzata da Xing nella primavera 2001 a Bologna, ha aperto un percorso di ricerca e proposizione pubblica che si stabilizza come appuntamento annuale diventando un Festival Fnternazionale sullo Spettacolo Contemporaneo (F.I.S.Co.). Non io, edizione 2002, è un festival dedicato alle forme più attuali della scena performativa contemporanea in cui confluiscono opere e formati di varia natura viste da diverse prospettive disciplinari. Non io intende cogliere il senso più attuale della ricerca artistica puntando lo sguardo a zone estetiche che possano rispecchiare i movimenti del fare artistico e della vita culturaleDopo il focus sulla centralità del corpo e sulla negazione dei meccanismi dello 'spettacolo' messo in luce con Corpo sottile, l'impronta tematica individuata per Non io è la non affermazione di un'identita'. Non io (arte in mancanza di soggetto), va verso il decentramento, il disinteresse per un 'soggetto' o 'figura drammatica' e viceversa mostra attenzione per tutto ciò che è 'campo', quello che solitamente viene letto come sfondo per un'azione. I segni emergono, si presentano allo sguardo, senza necessariamente 'rappresentare'.  Il festival mostrerà dei lavori 'non assertivi' che si dispongono attraverso la non direzionalità, lasciando chi guarda in una incertezza latente, alla ricerca di nuovi formati e nuove regole nella comunicazione, tra sogno, finzione e volute deviazioni e/o depistaggiNon io/F.I.S.Co. è organizzato da Xing. Si svolge, nell'arco di un mese, in diversi spazi di Bologna: la Galleria d'Arte Moderna di Bologna ospita le performance, lo spazio industriale Ex Bologna Motori gli spettacoli e installazioni, il Cassero i momenti di visione,il design-bookshop Fabrica Features cicli di installazioni a cadenza settimanale, la Cineteca di Bologna un forum sulle forme della rappresentazione nella contemporaneità.